LEI, Laboratorio Erboristico Italiano, seleziona la maggior parte delle proprie materie prime direttamente dalla natura. Fiori e bacche, frutti e semi, foglie e steli, alghe, cortecce, arbusti, piante aromatiche… Tutte le linee contengono preziosi principi attivi vegetali che permettono di offrire soluzioni naturali alla pelle, per il corpo e per il viso.

Come TorbaMoor, che condensa in sé la forza di un’intera foresta nel cuore dell’Europa: TorbaMoor, infatti, è il risultato della millenaria macerazione di un’ampia foresta in Austria. Trentamila anni fa fu sommersa dall’acqua e si innescò un lento processo chimico che ha dato vita ad una torba ricchissima di attivi, con proprietà rigeneranti note dall’antichità.

Tra gli ingredienti che il Laboratorio Erboristico Italiano utilizza per creare estratti di bellezza ci sono alghe come il piumino di mare (Jania Rubens), la Meristotheca Dakarensis e la Macrocystis Pyrifera, che hanno dimostrato la capacità di migliorare il tono cutaneo. Oppure l’olio di crusca di riso, dalle proprietà idratanti e anti-radicali liberi, l’estratto di stella alpina che ha caratteristiche antiage, i semi di zucca con azione sebo-regolatrice soprattutto per pelli miste e grasse. Sono migliaia gli elementi che la natura mette a disposizione, tra le quali il Laboratorio Erboristico Italiano opera un’attenta selezione allo scopo di formulare preparati che rispettino sia la pelle sia l’ambiente stesso.

Ad essi si aggiungono anche altri ingredienti, sempre prevalentemente di origine vegetale, come l’acido ialuronico (utilizzato con diversi pesi molecolari allo scopo di agire su differenti strati dell’epidermide), l’allantoina (idratante), lo squalene che protegge dallo stress ossidativo, la betaina (calmante), il tocoferolo (vitamina E) antiossidante.